CHIESA DI SAN ROCCO (XVII sec.) - Comune di Miasino

Questo luogo, ancora poco conosciuto eppure ricco di testimonianze d'arte secentesca di altissimo livello, vale davvero una visita.

Le sei cappelle laterali testimoniano la potenza economica delle grandi famiglie miasinesi, alcune opere sono persino di provenienza toscana e romana. Di notevole bellezza il ciclo degli otto grandi teleri dedicati alla vita di san Rocco di Montpellier, protettore degli appestati, e realizzati da artisti legati a doppio filo all'Accademia Ambrosiana fondata a Milano dal card. Federico Borromeo. Sontuose opere lignee arredano la chiesa, tutte perfettamente conservate. Il nome del progettista basta da solo per indicare l'importanza del sito: Francesco M. Richino, tra i massimi architetti della Milano borromaica.

Bellissimo il grande sagrato erboso, con la bianca scalinata in pietra che domina dall'alto i tetti antichi di Miasino.


Galleria fotografica